Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

Chiesetta Maria Regina della Pace - Loc. Cesena

LA CHIESETTA DI CESENA La frazione di Cesena, da quest'estate ha la gioia di vedere realizzato un sogno ipotizzato fin dai tempi dei nostri avi, la piccola chiesetta dedicata a Maria Regina della Pace. Il 29 luglio il Vicario Generale Monsignor Basilio Danelon ha benedetto la chiesetta celebrandovi la Santa Messa con la partecipazione delle autorità e della popolazione. La chiesetta è stata costruita per volontà del gruppo G.S.C. di Cesena, gruppo che opera nella comunità da oltre trentanni, in collaborazione con l'amministrazione comunale. L.:idea è partita nel 2003, il progetto è stato approvato 2 anni fa, fino alla realizzazione conclusasi nell'estate. La proposta aveva subito trovato consenso unanime. L.:opera era ambita anche dal compianto arciprete Monsignor Cadore. Cesena infatti, era l'unica borgata della parrocchia di bol.2006.12.00A-ocr-FAzzano sguarnita di un luogo di culto. Una borgata che è stata da sempre ricca di tradizioni, con una comunità dalle radici di fede profonde. La nuova chiesetta, su suggerimento di don Raffaello, è stata dedicata a Santa Maria della Pace. Costruita su un modello che si trova al passo di Monte Croce Comelico. Presenta all'interno, nella facciata di fronte, un angelo con ai piedi una colomba, più. in basso un dipinto raffigura la campagna azzanese nella direzione delle nostre montagne. A ridosso della facciata, si intravede un piccolo altare che all'occorrenza può essere spostato all'esterno per le celebrazioni. Due colonne ai lati accolgono a sinistra la statua di Maria Ausiliatrice e a destra un crocifisso di Ortisei, alle pareti quattro quadri della Via Crucis realizzati da un artista locale Dante Turchetto, raccolgono le quattordici stazioni, un'acquasantiera, dei candelabri alle pareti, una cassetta per le offerte e sei banchi completano l'arredamento sacro. Una chiesetta semplice e raccolta, luogo di incontro e di preghiera. In particolare, nei mesi dedicati alla recita del santo rosario per la celebrazione delle sante messe, stabilite nel calendario annuale, particolarmente quella del 10 maggio per le rogazioni (una messa votiva istituita cent'anni fa molto sentita dalla gente del luogo). Dopo la solenne benedizione e taglio del nastro da parte del Vicario, affiancato da Don Raffaello e dal sindaco Bortolotti è seguita la Santa Messa animata dal coro Quattro Molini. Incisivo il messaggio del Vicario durante l'omelia, che mettendo in rilievo il significato della pace, così si è espresso «Azzano Decimo diventi con questa chiesetta dedicata a Maria Regina della Pace, vera città della pace. Dalla chiesa arcipretale partano i vari raggi, diretti nelle frazioni, quartieri, borgate, o gruppi di famiglie». E proseguendo «Sono compiaciuto di quest'opera, poiché Cesena era ancora l'unica frazione priva di un luogo di culto. Vi ringrazio per quanto avete fatto e farete, certo che le radici profonde di fede di questa frazione potranno fare tanto del bene» al termine il presidente del G.S.C. di Cesena, ha ringraziato e menzionato tutti coloro che in qualche modo si sono resi disponibili o con la propria opera o con offerte, perché questa chiesetta fosse realizzata. AI termine, parole di plauso e compiacimento sono arrivate dal primo cittadino Bortolotti, il quale ha ribadito che «anche l'amministrazione comunale ha collaborato alla nascita di quest'opera religiosa». Il direttivo G.S.C. anche da queste righe ringrazia tutti coloro che hanno prestato la loro opera, sia a livello manuale che a livello finanziario nei più svariati modi. La chiesetta alla domenica è sempre aperta per chiunque voglia fermarsi per una preghiera.

Mario Del Bel Belluz

bol 2006 12

 

 

Galleria Foto

20110130 GV