Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

 

Rassegna_presepi_2021

Rassegna presepi 2021

Progetto Annuale

Gentili genitori,
a settembre abbiamo aiutato i bambini nuovi ad inserirsi e i grandi e medi a riprendere confidenza con gli
spazzi e le regole covid.
Adesso stiamo partendo con il progetto che ci accompagnerà in questo anno scolastico. Il nostro tema di
sfondo è la natura ed avremo il giardiniere Michele che ci guiderà alla scoperta della Natura:
PROGETTO ALBERO: attraverso i 5 sensi sperimenteremo la natura del nostro giardino, diventeremo dei
piccoli esploratori/scienziati che scopriranno con lenti e microscopi cosa nasconde una corteccia o una foglia;
ci prenderemo cura delle piante che abbiamo piantato scoprendo che alcune hanno un buon odore ed altre
no ma che, soprattutto quest’ultime, sono molto utili in cucina. A breve allestiremo un punto gioco con
materiali naturali. Se qualcuno di voi ha pigne, sezioni di ramo (dischetti di ramo tagliati, tipo piattini),
cortecce, ghiande, tutoli, saranno ben accetti.
SAN FRANCESCO E LA NATURA: il progetto di religione ci porterà a conoscere San Francesco e il cantico delle
Creature. In questo percorso conosceremo anche un frate Francescano che ci racconterà chi era Francesco.
Impareremo a ringraziare Dio per la natura che ci ha donato e soprattutto impareremo a rispettarla.
Per i bambini medi e grandi abbiamo bisogno di una scatola di scarpe da adulto con il coperchio.
Ogni progetto verrà adattato all’età dei bambini ma i presupposti sono di gran divertimento.
Per i bambini grandi, dalla settimana prossima inizierà il percorso di Inglese con la maestra Veronica, anche
questo basato sulla natura.
Lunedì 18 ottobre alle ore 18.30 ci sarà l’incontro di presentazione dell’offerta formativa e nei giorni
successivi gli incontri di sezione con l’elezione dei rappresentanti di classe. Nei giorni precedenti vi arriverà il
link per partecipare all’incontro on line.
Auguriamo a tutti voi una serena giornata.

Murales

Gentili genitori dei bambini grandi
Nell’ambito del percorso di collaborazione con il progetto Educare & Co e in occasione della Giornata
Europea delle Fondazioni, siamo lieti di invitarvi con i vostri bambini, all’inaugurazione del
Murales/quadro realizzato dai bambini stessi dal tema “PRENDIAMOCI CURA” con l’intento di
valorizzare come segno di Comunità la ricchezza e la risorsa dell’inclusività.
Vi aspettiamo
Venerdì 1 Ottobre 2021 alle ore 16.30
Presso il giardino della nostra scuola.
In quest’occasione verranno proposti dei laboratori genitori/bambini in collaborazione con Polinote
e Ortoteatro, sarà un bel momento per passare assieme ai vostri bambini un’oretta di divertimento
all’aperto.(in caso di mal tempo ci sposteremo in oratorio).
La nostra scuola rappresenterà la provincia di Pordenone in questo evento nazionale. Lo stesso giorno
in tutta Italia verrà presentato un Murales/Quadro con la stessa tematica del “Prendersi Cura”.
Siamo orgogliosi di essere stati scelti e speriamo in una piena partecipazione. (se i genitori non riescono ad esserci, accogliamo con molta gioia anche i nonni !!).

Bonus sezione Primavera

Gentili genitori della sezione primavera,
nell’ambito degli interventi normativi a sostegno del reddito delle famiglie, dal 2019 anche le
famiglie frequentanti la sezione primavera possono richiedere il bonus asilo nido erogato
dall’INPS.
La domanda va presentata all’INPS attraverso il servizio dedicato. Invitiamo i genitori interessati a
consultare il sito per capire le modalità di presentazione.
Per la nostra sezione primavera il numero di autorizzazione al funzionamento è: n. 1/2021 prot.
21755 rilasciata dal Comune di Azzano Decimo il 27.08.2021.
Vi chiediamo cortesemente che chi fosse interessato a fare domanda all’INPS comunichi alla
scuola via mail il nome del genitore che sosterrà la spesa in modo da intestare la ricevuta di
pagamento correttamente.

Patto co responsabilità Primavera

Gentili genitori,
inviamo le modalità di accesso a scuola e il patto di co-responsabilità per quest’anno scolastico.
Il primo giorno di scuola chiediamo la cortesia di riportare quest’ultimo firmato o di rinviarlo via mail. Chi non avesse la possibilità di stamparlo può richiederne copia il primo giorno in segreteria e riportarlo il giorno successivo.
Il menù scolastico non ha subito variazioni rispetto lo scorso anno.
Nei prossimi giorni invieremo la modulistica per il pre e post scuola.
 
L’accesso a scuola è consentito ad un solo adulto per volta per accompagnare e ritirare il bambino e potrà accedere allo spogliatoio e all’ingresso del salone della propria classe. La permanenza a scuola dovrà essere per il solo tempo della consegna/ritiro del bambino e nei luoghi della sezione del proprio figlio.
L’accesso agli adulti è consentito con la copertura delle vie respiratorie (mascherina) e dopo essersi igienizzati le mani con il gel messo a disposizione dalla scuola.
I bambini non hanno l’obbligo di indossare la mascherina, all’ingresso devono igienizzare le mani con il gel messo a disposizione dalla scuola.
Per la frequenza scolastica i bambini non devono presentare febbre (37.5°) o sintomatologie respiratorie o gastro intestinali. Lo stesso dicasi per chi li accompagna.
Se durante la giornata si presentasse la febbre, il bambino dovrà essere ritirato da scuola TEMPESTIVAMENTE.
I giochi del giardino potranno essere usati dai bambini solo in presenza della propria insegnante e non nei momenti di ingresso e uscita dalla scuola.
Il corredino dei bambini (cambio completo) andrà messo in una scatola con coperchio e consegnata all’insegnante. Non serviranno il sacchettino/zainetto e l’asciugamano.
All’interno dell’armadietto dovranno esserci solo il giubbotto e berretto (sciarpe ecc. per il periodo invernale)e nel pomeriggio andrà lasciato vuoto.
Per ogni bambino è necessaria una scatola di scarpe per mettere le pantofole/ciabatte.
Giornalmente andrà cambiato tutto l’abbigliamento.
Ogni bambino dovrà avere una piccola borraccia con scritto il proprio nome e ben identificabile dal bambino stesso, conterrà acqua naturale. Ogni giorno dovrà essere portata a casa, lavata e riportata il giorno successivo.
Non è consentito portare a scuola altri oggetti da casa.
L’accesso per la sezione PESCIOLINI è al primo piano alla destra.
 
PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA
TRA IL GESTORE E LE FAMIGLIE DEI BAMBINI ISCRITTI a.s. 2021/2022
circa le misure organizzative, igienico-sanitarie e ai comportamenti individuali volti al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19
Il sottoscritto Don Aldo Moras nella sua qualità di legale rappresentate pro tempore della scuola d’infanzia paritaria “Beata Vergine del Rosario”,
e i signori (padre) _ (madre) __________ , in qualità di genitore o Signor _______________________________________titolare della responsabilità genitoriale di _, nato a _ _ ( ),residente in _____________,via ____________________________ e domiciliato in________ , via ____________________________ ,
entrambi consapevoli di tutte le conseguenze civili e penali previste in caso di dichiarazioni mendaci,
SOTTOSCRIVONO IL SEGUENTE PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA INERENTE LA FREQUENZA DI _ ALLA SCUOLA SOPRA MENZIONATA.
in particolare, il genitore (o titolare di responsabilità genitoriale) dichiara:
- di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna;
- che il figlio, o un convivente dello stesso all’interno del nucleo familiare non è sottoposto alla misura della quarantena ovvero che non è risultato positivo al COVID-19;
- di impegnarsi a trattenere il proprio figlio al domicilio in presenza di febbre (uguale o superiore a 37,5°) o di altri sintomi quali mal di gola, congestione nasale, congiuntivite, perdita dell’olfatto o del gusto e di informare tempestivamente il pediatra e il gestore dell’istituzione scolastica della comparsa dei sintomi o febbre;
- di essere consapevole ed accettare che, in caso di insorgenza di febbre (uguale o superiore a 37,5°) o di altra sintomatologia (tra quelle sopra riportate), l’Ente Gestore provvede all’isolamento immediato del bambino e ad informare immediatamente il medico curante/pediatra di libera scelta e i familiari. Il medico curante/pediatra di libera scelta provvederà a contattare subito il Dipartimento di Sanità Pubblica (DSP) per la programmazione dell’effettuazione del tampone naso-faringeo e per disporre le modalità di gestione e le precauzioni da adottare in attesa degli approfondimenti diagnostici, compreso l’immediato allontanamento della persona sintomatica dalla struttura, a cura del genitore o altro adulto responsabile.
- di essere consapevole che il proprio figlio/a dovrà rispettare le indicazioni igienico sanitarie all’interno della scuola;
- di essere stato adeguatamente informato dal gestore di tutte le disposizioni organizzative e igienico sanitarie per la sicurezza e per il contenimento del rischio di diffusione del contagio da Covid-19 ed in particolare:
• delle disposizioni per gli accessi e l’uscita dall’immobile sede del servizio scolastico/educativo;
• di non poter accedere, se non per situazioni di comprovata emergenza, all’area di pertinenza della scuola, durante lo svolgimento delle attività ed in presenza dei bambini;
- di impegnarsi ad adottare, anche nei tempi e nei luoghi della giornata che il proprio figlio non trascorre presso il servizio scolastico educativo, comportamenti di massima precauzione circa il rischio di contagio;
- di essere consapevole che nel momento di una ripresa di attività di interazione, seppur controllata, non è possibile azzerare il rischio di contagio che invece va ridotto al minimo attraverso la scrupolosa e rigorosa osservanza delle misure di precauzione e sicurezza previste da appositi protocolli per lo svolgimento delle attività; per questo è importante osservare la massima cautela anche al di fuori del contesto scolastico/educativo.
in particolare, il gestore dichiara:
- di aver fornito, puntuale informazione rispetto ad ogni dispositivo organizzativo e igienico sanitario adottata per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 e di impegnarsi, durante il periodo di frequenza al servizio scolastico/educativo, a comunicare eventuali modifiche o integrazioni delle disposizioni;
- che la propria funzione pubblica la scuola si avvale di personale adeguatamente formato su tutti gli aspetti riferibili alle vigenti normative in materia di organizzazione di servizi scolastici/educativi, in particolare sulle procedure igienico sanitarie di contrasto alla diffusione del contagio. Il personale stesso si impegna ad osservare scrupolosamente ogni prescrizione igienico sanitaria e a recarsi al lavoro solo in assenza di ogni sintomatologia riferibile al Covid-19;
- di impegnarsi a realizzare le procedure di triage all’ingresso e ad adottare tutte le prescrizioni igienico sanitarie previste dalla normativa vigente, tra cui le disposizioni circa il distanziamento prudenziale seppure non a rapporto numerico;
- di non promuovere attività che comportino il contatto tra le diversi bolle epidemiologiche di bambini nei quali verrà organizzata l’attività scolastica educativa nella libera autonomia del datore di lavoro;
- di attenersi rigorosamente e scrupolosamente, nel caso di acclarata infezione da Covid-19 da parte di un bambino o adulto frequentante il servizio scolastico educativo, a ogni disposizione dell’autorità.
 
In attesa di vederci vi salutiamo calorosamente.

Patto co responsabilità Infanzia

Gentili genitori,
inviamo le modalità di accesso a scuola e il patto di co-responsabilità per quest’anno scolastico.
Il primo giorno di scuola chiediamo la cortesia di riportare quest’ultimo firmato o di rinviarlo via mail. Chi non avesse la possibilità di stamparlo può richiederne copia il primo giorno in segreteria e riportarlo il giorno successivo.
Il menù scolastico non ha subito variazioni rispetto lo scorso anno.
Nei prossimi giorni invieremo la modulistica per il pre e post scuola.
 
La scuola dell’infanzia, sentito il responsabile della sicurezza, ha due bolle (API, RICCI e FARFALLE) (PAPERETTE, TARTARUGHE e COCCINELLE)
L’accesso a scuola è consentito ad un solo adulto per volta per accompagnare e ritirare il bambino e potrà accedere allo spogliatoio e all’ingresso del salone della propria classe. La permanenza a scuola dovrà essere per il solo tempo della consegna/ritiro del bambino e nei luoghi della sezione del proprio figlio.
L’accesso agli adulti è consentito con la copertura delle vie respiratorie (mascherina) e dopo essersi igienizzati le mani con il gel messo a disposizione dalla scuola.
I bambini non hanno l’obbligo di indossare la mascherina, all’ingresso devono igienizzare le mani con il gel messo a disposizione dalla scuola.
Per la frequenza scolastica i bambini non devono presentare febbre (37.5°) o sintomatologie respiratorie o gastro intestinali. Lo stesso dicasi per chi li accompagna.
Se durante la giornata si presentasse la febbre o i sintomi riconducibili al Covid 19 il bambino dovrà essere ritirato da scuola TEMPESTIVAMENTE.
I giochi del giardino potranno essere usati dai bambini solo in presenza della propria insegnante e non nei momenti di ingresso e uscita dalla scuola.
Il corredino dei bambini (cambio completo) andrà messo in una scatola con coperchio e consegnata all’insegnante. Non serviranno il sacchettino/zainetto e l’asciugamano.
All’interno dell’armadietto dovranno esserci solo il giubbotto e berretto (sciarpe ecc. per il periodo invernale) e al pomeriggio andrà lasciato vuoto.
Per ogni bambino è necessaria una scatola di scarpe per mettere le pantofole/ciabatte.
Giornalmente andrà cambiato tutto l’abbigliamento, chi vorrà utilizzare il grembiule dal mese di ottobre, dovrà comunque cambiare giornalmente grembiule e abiti.
Ogni bambino dovrà avere una piccola borraccia con scritto il proprio nome e ben identificabile dal bambino stesso, conterrà acqua naturale. Ogni giorno dovrà essere portata a casa, lavata e riportata il giorno successivo.
Non è consentito portare a scuola altri oggetti da casa.
L’accesso e gli armadietti per le sezioni delle:
FARFALLE, API e RICCI saranno al piano terra e saranno accolti in PALESTRA
COCCINELLE, TARTARUGHE e PAPERETTE saranno al primo piano e saranno accolti nel SALONE
Ogni bambino medio e grande porterà nei primi giorni di scuola un pacco famiglia di salviette per la sala da pranzo e una scatola di fazzoletti di carta (veline). Ai bambini piccoli è già stato comunicato il materiale da portare.
 
 
PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA
TRA IL GESTORE E LE FAMIGLIE DEI BAMBINI ISCRITTI a.s. 2021/2022
circa le misure organizzative, igienico-sanitarie e ai comportamenti individuali volti al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19
Il sottoscritto Don Aldo Moras nella sua qualità di legale rappresentate pro tempore della scuola d’infanzia paritaria “Beata Vergine del Rosario”,
e i signori (padre) _ (madre) __________ , in qualità di genitore o Signor _______________________________________titolare della responsabilità genitoriale di _, nato a _ _ ( ),residente in _____________,via ____________________________ e domiciliato in________ , via ____________________________ ,
entrambi consapevoli di tutte le conseguenze civili e penali previste in caso di dichiarazioni mendaci,
SOTTOSCRIVONO IL SEGUENTE PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA INERENTE LA FREQUENZA DI _ ALLA SCUOLA SOPRA MENZIONATA.
in particolare, il genitore (o titolare di responsabilità genitoriale) dichiara:
- di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna;
- che il figlio, o un convivente dello stesso all’interno del nucleo familiare non è sottoposto alla misura della quarantena ovvero che non è risultato positivo al COVID-19;
- di impegnarsi a trattenere il proprio figlio al domicilio in presenza di febbre (uguale o superiore a 37,5°) o di altri sintomi quali mal di gola, congestione nasale, congiuntivite, perdita dell’olfatto o del gusto e di informare tempestivamente il pediatra e il gestore dell’istituzione scolastica della comparsa dei sintomi o febbre;
- di essere consapevole ed accettare che, in caso di insorgenza di febbre (uguale o superiore a 37,5°) o di altra sintomatologia (tra quelle sopra riportate), l’Ente Gestore provvede all’isolamento immediato del bambino e ad informare immediatamente il medico curante/pediatra di libera scelta e i familiari. Il medico curante/pediatra di libera scelta provvederà a contattare subito il Dipartimento di Sanità Pubblica (DSP) per la programmazione dell’effettuazione del tampone naso-faringeo e per disporre le modalità di gestione e le precauzioni da adottare in attesa degli approfondimenti diagnostici, compreso l’immediato allontanamento della persona sintomatica dalla struttura, a cura del genitore o altro adulto responsabile.
- di essere consapevole che il proprio figlio/a dovrà rispettare le indicazioni igienico sanitarie all’interno della scuola;
- di essere stato adeguatamente informato dal gestore di tutte le disposizioni organizzative e igienico sanitarie per la sicurezza e per il contenimento del rischio di diffusione del contagio da Covid-19 ed in particolare:
• delle disposizioni per gli accessi e l’uscita dall’immobile sede del servizio scolastico/educativo;
• di non poter accedere, se non per situazioni di comprovata emergenza, all’area di pertinenza della scuola, durante lo svolgimento delle attività ed in presenza dei bambini;
- di impegnarsi ad adottare, anche nei tempi e nei luoghi della giornata che il proprio figlio non trascorre presso il servizio scolastico educativo, comportamenti di massima precauzione circa il rischio di contagio;
- di essere consapevole che nel momento di una ripresa di attività di interazione, seppur controllata, non è possibile azzerare il rischio di contagio che invece va ridotto al minimo attraverso la scrupolosa e rigorosa osservanza delle misure di precauzione e sicurezza previste da appositi protocolli per lo svolgimento delle attività; per questo è importante osservare la massima cautela anche al di fuori del contesto scolastico/educativo.
in particolare, il gestore dichiara:
- di aver fornito, puntuale informazione rispetto ad ogni dispositivo organizzativo e igienico sanitario adottata per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 e di impegnarsi, durante il periodo di frequenza al servizio scolastico/educativo, a comunicare eventuali modifiche o integrazioni delle disposizioni;
- che la propria funzione pubblica la scuola si avvale di personale adeguatamente formato su tutti gli aspetti riferibili alle vigenti normative in materia di organizzazione di servizi scolastici/educativi, in particolare sulle procedure igienico sanitarie di contrasto alla diffusione del contagio. Il personale stesso si impegna ad osservare scrupolosamente ogni prescrizione igienico sanitaria e a recarsi al lavoro solo in assenza di ogni sintomatologia riferibile al Covid-19;
- di impegnarsi a realizzare le procedure di triage all’ingresso e ad adottare tutte le prescrizioni igienico sanitarie previste dalla normativa vigente, tra cui le disposizioni circa il distanziamento prudenziale seppure non a rapporto numerico;
- di non promuovere attività che comportino il contatto tra le diversi bolle epidemiologiche di bambini nei quali verrà organizzata l’attività scolastica educativa nella libera autonomia del datore di lavoro;
- di attenersi rigorosamente e scrupolosamente, nel caso di acclarata infezione da Covid-19 da parte di un bambino o adulto frequentante il servizio scolastico educativo, a ogni disposizione dell’autorità.
 
 
In attesa di vederci vi salutiamo calorosamente