Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

La comunità si è arricchita di un nuovo sacerdote: don Giovanni Villalta ha celebrato fra noi, il 22 novembre 1987, la sua prima messa, l'ordinazione e' avvenuta ieri  21 novembre nel Duomo-Concattredale di Pordenone.

Un avvenimento che entra nella storia della nostra parrocchia con tutta la pienezza del suo significato: come invitava a riflettere l'arciprete durante la solenne celebrazione della liturgia eucaristica, il sacerdozio, oggi come sempre, è un dono di Dio agli uomini che si rinnova nella disponibilità di un costante servizio; ma oggi più che mai dobbiamo accogliere il mistero di questo dono come un miracolo in cui si esprime la forza suadente di una chiamata capace di far maturare una risposta così generosa e totale. Nelle parole vibranti di Gianni e di Alex, il giovane e il ragazzo che hanno indirizzato a don Giovanni fervide espressioni augurali a nome di tutti, hanno trovato ampiamente spazio lo stupore e la gratitudine per il privilegio che ancora una volta ci è stato concesso; ai loro sentimenti ha fatto eco la presenta compresa e partecipe di tanta gente che ha assistito commossa al suggestivo rito. L'intensa emozione vissuta da don Giovanni è stata condivisa particolarmente dai suoi genitori che hanno seguito con trepidazione il figlio negli anni della formazione e hanno provato in questi giorni la profonda gioia che possiamo cogliere nella loro testimonianza: «E stato il momento più bello della nostra vita. È una gioia che non sappiamo esprimere, ma che si rinnova ogni giorno dentro di noi. Pensavamo che un figlio prete si allontanasse dalla famiglia, invece resta doppiamente vicino e riesce a rinnovare la fede dei genitori anche quando le vicende della vita possono averli portati un po' lontani. .. ».

bol 1987 12  Flavia Sacilotto