Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

25- Inaugurazione Campanile e Campane

Nel 1921 gli Azzanesi con tenace determinazione portarono a termine la colossale missione250-inaugurazione campanile-005 copia che riguardava la costruzione del campanile che ebbe inizio nel 1906. Tutto questo nonostante la guerra e l'occupazione di un anno, da parte di truppe straniere. Del nuovo campanile molto si era e si è parlato, attorno ad esso sono fioriti molti ricordi, storie e aneddoti. Purtroppo oggi, nessuno e in grado di raccontare in prima persona la cronaca della giornata trionfale e finale. Di questo momento di gioia che è stato il completamento della costruzione del campanile, si ritrovano poche notizie certe, i libri mastri sono laconici: spesso si trova solo il titolo della notizia. L'unico documento reperito, che qui si riporta, è la brutta copia, dettata dall'Arciprete, dell'invito alla cerimonia di inaugurazione ( circa 70 persone, foglio 1 ,   foglio 2  e  foglio 3 ), si e' cercato di decifrare i nomi degli invitati, ma oltre ai vari parroci delle parrocchie vicine, al Vescovo ed eventuali collaboratori, gli altri nomi risultano di difficilissima, se non impossibile collocazione. Il quarto ed foglio ed il menù dell'occasione, la curiosita' di cercare di decodificare il menù ha portato a : primo piatto minestra( minestra di verdure ) e pasta in brodo, carne mista con carote ( probabilmente bollito misto), lingua ( bollita ), arrosto con carote, formaggi, frutta, dolce e per bevande vino bianco e rosso e birra. Come si vede, un pranzo molto concreto e molto abbondante ricordando che a guerra finita da poco, il cibo non era certo molto abbondante. Neppur  la stampa dell'epoca ci e' di aiuto.  Al tempo  il settimanale La Concordia non c'era più,  in quanto la pubblicazione era terminata nel cuore della guerra, forse in concomitanza con l'occupazione austro/ tedesca. Il Popolo, non era ancora nato ed Il Gazzettino, edizione di Udine, reperibile negli archivio della stessa città, non è consultabile, perché cade a brandelli. L'inaugurazione del nuovo campanile monumentale avviene il 06 novembre 1921, ovvero 15 anni esatti dalla posa della prima pietra. Molto bella la foto dell'epoca, con i campanili che dominano la scena in un giorno di mercato, il tutto visto dal centro della piazza. Degno di nota in basso alla foto il piccolo mezzo di trasporto a 4 ruote, costruito con rami di alberi, piegati, per rendere lo stesso mezzo leggero e trainabile anche da un asino; la bicicletta, che compare solo parzialmente, ci dice che la la stessa  era gia' di buona fattura.


 

 << precedente

 

>> successivo